Cous cous di verdure

La prima volta che ho assaggiato il cous cous di verdure, anzi misto, ero in gita scolastica in Tunisia e l’ho trovato delizioso. Mi è stato servito in un enorme piatto, grande quasi quanto la tavola ed in cui il cous cous non era visibile, in quanto completamente ricoperto dai condimenti, carne, pesce e verdure presentati interi! Ho preso una morbida zucchina e della carne, le ho spezzettate con le posate, unito qualche cucchiaiata di cous cous e ripetuto più volte l’operazione, infatti dalla gita sono tornata con i jeans un po’ più stretti, proprio io che prima di scoprire la celiachia non riuscivo mai ad ingrassare di un grammo.

Signora tunisina che lavora il cous cous su pietraIn Tunisia ho scoperto il cous cous e tutto l’impegno che richiede. Ho scattato questa foto in una casa in mezzo al deserto, qui si vede bene come questa signora si adoperi per la lavorazione del cous cous con la pietra, per renderlo della forma e della consistenza in cui lo vediamo. Nonostante il caldo afoso e che stesse lavorando sotto il sole la signora non ha mai smesso di sorridere ed io non l’ho dimenticata. Chissà dopo tutti questi anni cosa starà facendo?

Pensando a lei, molti anni dopo, ho iniziato a preparare il cous cous di verdure ed ormai lo preparo da circa 10 anni. La prima ricetta che ho avuto era francese e prevedeva la preparazione separata dei singoli ingredienti, che poi venivano serviti in tavola in recipienti sempre separati ed ogni commensale predisponeva e condiva a piacere la sua porzione, irrorandola di brodo caldo, cosa che non mi ricordava affatto il cous cous assaporato in Tunisia.

Ho poi trovato molte varianti, soprattutto di insalate di cous cous di verdure. Questa che vi propongo è la ricetta che alla fine ho trovato più gustosa e dai tempi di preparazione più contenuti. E’ un cous cous di verdure che servo sia caldo che freddo e che si presta a duttili modifiche, nonché all’aggiunta di altri ingredienti, quali mais, pomodori, fagiolini, melanzane, carciofi, fagioli, tonno, pollo, coniglio e più in generale carne rossa e pesce.

Per quanto riguarda le spezie sono solita acquistare in un negozietto di fiducia della mia città un mix specifico per condire il cous cous, di cui impiego solamente un cucchiaino raso per insaporire il condimento, anche se destinato ad una decina di persone.

Non dimenticate mai di controllare che tutti gli ingredienti che andrete ad utilizzare siano senza glutine! E voi come preparate il cous cous?

Ingredienti:

  • 3 tazze di cous cous
  • 100 gr. di ceci lessati
  • 100 gr. di zucchine
  • 100 gr. di zucca
  • 100 gr. di carote
  • 50 gr. di peperoni rossi
  • 50 gr. di peperoni verdi
  • 50 gr. di peperoni gialli
  • 1 cipolla media
  • 2 spicchi d’aglio
  • mezzo cucchiaino di curry
  • mezzo cucchiaino di cumino
  • mezzo cucchiaino di pepe rosso
  • prezzemolo fresco q.b.
  • brodo vegetale q.b.

Preparazione:

Iniziate dal preparare il cous cous senza glutine. Io utilizzo quello di mais della Viva Mais e lo preparo tostandolo in padella con un po’ d’olio, aggiungo poi il brodo vegetale in proporzione (per ogni tazza di cous cous una tazza di brodo) e quando è assorbito del tutto lo faccio saltare ancora sul fuoco, mentre lo sgrano con una forchetta; quindi lo metto da parte e preparo il condimento.

In una grande padella scaldate l’olio e rosolatevi la cipolla con l’aglio, quindi unitevi le verdure (zucchine, carote, peperoni e zucca) tagliate a piccoli cubetti delle stesse dimensioni e fate rosolare per qualche minuto a fuoco medio. Quando sono cotte sono solita togliere l’aglio, precedentemente tagliato in grossi e visibili pezzi.

Salate le verdure ed unitevi le spezie e per ultimi i ceci, aggiungete quindi qualche mestolo di brodo e continuate la cottura.

Quando tutte le verdure saranno morbide incorporate infine il cous cous agli altri ingredienti, continuando a saltare in padella per qualche minuto. E’ anche possibile portare in tavola in due grandi  ciotole separatamente condimenti e cous cous, in modo che i commensali scelgano in che quantità servirsi del cous cous di verdure e soprattutto dosare cous cous, verdure ed eventuale brodo.

E adesso … gustatevelo!

A.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *